Cugher technology for an enhanced productivity

Optionals

Cugher silk screen printing machines offer various options,
able to satisfy even the most ambitions production, quality
control and line automation requirements.

Optionals

Sistema di controllo rottura telaio

Questa unità speciale controlla l’integrità del telaio serigrafico. Viene automaticamente rilevata l’eventuale presenza di macchie di inchiostro sulla superficie di stampa. Tale controllo viene effettuato subito dopo l’uscita dalla macchina da stampa.
Il dispositivo utilizza una videocamera ad alta risoluzione e dei rulli bianchi con sistema di illuminazione di contrasto, utile a rilevare possibili tracce di inchiostro. In caso di perdita d’inchiostro dal telaio, la superficie inferiore del vetro viene sporcata e, di conseguenza, i rulli del sistema di controllo. La videocamera rileva l’imperfezione e lancia l’ allarme.
Il vantaggio di questo sistema, rispetto ai sistemi tradizionali, risiede nella capacità di rilevare la perdita a prescindere dalla posizione e dalla dimensione della rottura del telaio.

Broken-screen-detection-unit

Logo Print Station

Il sistema di stampa del logo può essere sia mobile(collegabile alla macchina da stampa) o in soluzione stand-alone con convogliatore dedicato.
Nel primo caso la testina di stampa-logo verrà installata sopra il carro stampa e collegata ad una presa dedicata. Essa sarà gestita direttamente dal PLC della macchina da stampa. L’installazione e la rimozione sono molto semplici e richiedono davvero pochi minuti.
La regolazione della posizione di stampa del logo avviene in maniera manuale. La pressione e la velocità possono essere impostate tramite il menu a ricetta della macchina.
Il movimento di racla e raschietto è possibile grazie all’azione di cilindri pneumatici.
Nel secondo caso, il sistema è costituito dalla logo print e da un particolare convolgiatore, dotato di un sistema di pin di centraggio e di sensori per il corretto posizionamento del vetro.

Optionals-Logo-Print-System

Sistema di centraggio automatico del telaio

Questo sistema è stato progettato per facilitare e velocizzare il lavoro dell’operatore durante il cambio formato. Il tempo di sostituzione di un telaio sergrafico può essere ridotto fino al 70%.
L’allineamento automatico del telaio viene eseguito grazie a due telecamere mobili poste sotto il piano di stampa, un sistema di allineamento motorizzato ed un software dedicato. Il registro del telaio viene eseguito utilizzando marcatori di riferimento su un vetro maestro; tali marcatori vengono fatti coincidere con i rispettivi indicatori posti sul telaio ( grazie all’aiuto di un laser guida). Tutti i dati vengono quindi impostati e salvati nel plc della machina.I compiti dell’operatore sono così ridotti all’inserimento del telaio e ad una semplice supervisione dell’allineamento automatico.
Una volta raggiunta la posizione corretta, il telaio viene bloccato per impedirne un ulteriore movimento.

Automatic-screen-alignment-system

Sistema automatico di centraggio dei vetri asimmetrici

Con il sistema Cugher per il centraggio dei vetri asimmetrici è possibile registrare vetri dalle forme più disparate e complesse, con dimensioni che vanno da 100 × 200 mm fino a 1300 × 2500 mm.
Il sistema di registro è composto da sei diversi pin. A seconda della specifica richiesta i pin posono essere tutti motorizzati oppure suddivisi tra pin motorizzati ed azionati pneumaticamente (3+3)
I parametri impostati per ogni formato di vetro vengono salvati nel sistema di ricette della macchina da stampa.
La sequenza di chiusura dei pin può essere comodamente definita tramite il pannello operatore.

Ispezione verticale

Il sistema di ispezione verticale viene utilizzato per verificare la qualità e la precisione della stampa. Essendo posizionata in linea, l’ispezione non richiede l’arresto della stessa (un deviatore condurrà il vetro direttamente in ispezione, consentendo al vetro successivo di proseguire il suo percorso)
La base del sistema di controllo è un convogliatore a rulli dotato di bracci basculanti. . Questi sono tutti equipaggiati con pin di riferimento automatizzati e sono in grado di sollevare il vetro in posizione verticale a 70 °. La parte posteriore della struttura è costituita da uno schermo mobile con lampade LED o neon, che si accendono per consentire all’operatore di effettuare il controllo qualità di stampa.

Cerca